MODIFICA DI TALUNE CONDIZIONI DEL REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PREDEDUCIBILE DENOMINATO “EURO 75,000,000.00 SUPER-SENIOR SECURED PIYC FLOATING RATE NOTES DUE 12 FEBRUARY 2022” (ISIN: IT0005359267)

Sono state approvate in data odierna dall’Assemblea degli Obbligazionisti, tenutasi in forma totalitaria, talune modifiche al regolamento del prestito obbligazionario prededucibile denominato “Euro 75,000,000.00 Super-senior Secured PIYC Floating Rate Notes due 12 February 2022” (ISIN IT0005359267) emesso da Astaldi S.p.A. in data 12 febbraio 2019.

Tali modifiche sono propedeutiche all’ottenimento della finanza necessaria per l’implementazione del piano concordatario della Società

 

Roma, 27 novembre 2019 – In esecuzione a quanto previsto dal piano concordatario di Astaldi S. p. A. (“Astaldi” o la “Società”), l’assemblea degli obbligazionisti di cui al prestito obbligazionario denominato “Euro 75,000,000.00 Super-senior Secured PIYC Floating Rate Notes due 12 February 2022” (il “Prestito Obbligazionario” e l’“Assemblea degli Obbligazionisti”), riunitasi, in data odierna, in forma totalitaria, ha approvato all’unanimità talune modifiche al relativo regolamento del prestito (il “Regolamento del Prestito”), come già deliberate dal Consiglio di Amministrazione di Astaldi tenutosi in data 21 novembre 2019 (il “Consiglio di Amministrazione”).

Il Prestito Obbligazionario è di tipo super-senior prededucibile ex art. 111 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267 e s.m.i., non convertibile e garantito.

Le modifiche includono (i) l’incremento dell’ammontare nominale massimo del Prestito Obbligazionario fino ad Euro 190.000.000,00, così da consentire ad Astaldi l’emissione, in una o più tranche, entro l’11 febbraio 2020, di ulteriori titoli di cui al Prestito Obbligazionario fino ad un massimo di Euro 115.000.000,00, (ii) la conferma ed estensione di talune garanzie esistenti, nonché (iii) la concessione a favore dei detentori del Prestito Obbligazionario di nuove garanzie (in particolare, garanzie su taluni crediti di Astaldi e di una società controllata da Astaldi) (le “Nuove Garanzie”).

Le modifiche apportate al Regolamento del Prestito includono anche ulteriori modifiche necessarie od opportune per allinearne le condizioni alle previsioni del piano concordatario di Astaldi, a seguito dell’ammissione della Società, in data 5 agosto 2019, con decreto del Tribunale di Roma, alla procedura di concordato preventivo in continuità aziendale diretta.

A seguito delle modifiche apportate in data odierna, la denominazione del Prestito Obbligazionario è modificata in “Up to Euro 190,000,000.00 Super-senior Secured PIYC Floating Rate Notes due 12 February 2022”.

L’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione e dell’Assemblea degli Obbligazionisti in tema di modifiche al Regolamento del Prestito, di emissione delle suddette ulteriori tranche del Prestito Obbligazionario e di concessione delle Nuove Garanzie, seguono l’autorizzazione del Tribunale di Roma del 5 agosto 2019 con la quale lo stesso Tribunale ha autorizzato la Società a contrarre nuova finanza in prededuzione, funzionale a supportare le esigenze finanziarie della Società sino all’omologa (si veda il precedente comunicato stampa del 5 agosto 2019 disponibile sul sito web della Società www.astaldi.com, sezione Sala Stampa // Comunicati Stampa).

Per maggiori informazioni sulle modifiche apportate al Regolamento del Prestito, si rinvia al verbale dell’Assemblea degli Obbligazionisti, che sarà messo a disposizione del pubblico sullo stesso sito internet di Astaldi (www.astaldi.com, sezione Governance // Assemblea Azionisti/Obbligazionisti), entro il termine stabilito dalla normativa vigente.

Il rendiconto sintetico delle votazioni dell’Assemblea degli Obbligazionisti sarà messo a disposizione del pubblico sullo stesso sito internet di Astaldi (www.astaldi.com, sezione Governance // Assemblea Azionisti/Obbligazionisti) entro il termine stabilito dalla normativa vigente.

Il GRUPPO ASTALDI è uno dei principali Contractor a livello mondiale nel settore dei progetti infrastrutturali complessi e strategici. Attivo da 95 anni a livello internazionale, il Gruppo sviluppa iniziative integrate nel campo della progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture pubbliche e grandi opere di ingegneria civile prevalentemente nei comparti delle Infrastrutture di Trasporto, degli Impianti di Produzione Energetica, dell’Edilizia civile e Industriale, del Facility Management e dell’Impiantistica e Gestione di Sistemi Complessi. Quotato alla Borsa di Milano dal 2002, Astaldi ha sede in Italia e opera prevalentemente in Europa (Polonia, Romania) e Turchia, Africa (Algeria), Nord America (Canada e Stati Uniti), America Latina. In data 28 settembre 2018, la Società ha presentato presso il Tribunale di Roma domanda per l’ammissione alla procedura di concordato preventivo ai sensi dell’art. 186-bis, R.D. 16 marzo 1942, n. 267 e s.m.i.; tale domanda è stata accettata in data 5 agosto 2019 e il procedimento è tuttora in corso.

ASTALDI
Tel. +39 06.41766360
Alessandra Onorati / Anna Forciniti
Relazioni Esterne e Investor Relations
investor.relations@astaldi.com
www.astaldi.com

IMAGE BUILDING
Tel. +39 02.89011300
Giuliana Paoletti / Alfredo Mele
astaldi@imagebuilding.it

back